Meraviglioso Oltrepò Pavese, un elenco bello da leggere

L'elenco. E' praticamente la ragione stessa per cui è nata la scrittura. Elenchi per annotare i grani in magazzino e quelli disponibili al commercio al di là della mezzaluna. Elenchi di divinità tutelari e di stelle. Elenchi di titoli. Elenchi letterari e poetici ad Alessandria d'Egitto. Elenchi sperimentali, facendo un salto di duemila anni in avanti, nelle parole dei futuristi.
L'elenco, spesso additato come esempio di anti-letteratura e di anti-arte (un bravo cantante, con iperbole, deve saper cantare anche quello del telefono) ne è in realtà l'origine più pura. Ecco allora che alla Sensia si fa' vera cultura, quando si presenta un elenco che coniuga la scorrevolezza di lettura e la completezza di informazione. Si tratta di "Meraviglioso Oltrepò Pavese", ultima fatica di Giovanni Portinari per i tipi Primula Editore di Voghera. Una guida, un elenco della bellezza, al singolare e al plurale, che si trova in Oltrepò Pavese e che, naturalmente, è destinata prima di tutto agli oltrepadani stessi. Perché, come ricordato dall'autore, e in questo caso editore, Giorgio Macellari, purtroppo chi vive il nostro territorio spesso non ne conosce davvero le infinite attrattive: castelli, chiese, piccoli borghi, musei, mulini e alberi. Anche alberi, sì, perché un monumento verde è motivo d'orgoglio e può aiutare a disegnarsi un quadro più chiaro delle ragioni (moltissime) per le quali vale la pena impegnarsi per valorizzare questo angolo di Lombardia un po' emiliano, un po' piemontese, un po' ligure.
"Meraviglioso Oltrepò Pavese" giunge a conclusione di un progetto iniziato da Portinari diversi anni fa che, a piedi o in sella alla sua mountain bike, ha percorso strade e sentieri dell'Oltrepò appuntando talmente tanti dettagli che un solo libro non sarebbe bastato. Sono nati così "Oltre i sentieri", "Le vie del sale e del mare" e, freschi di stampa", "L'alta Val Curone" e "La bassa e media Val Curone". Tutti strumenti agevoli di conoscenza e scoperta, che insieme concorrono a disegnare un quadro delle quattro province dalla precisione fiamminga.
La presentazione ufficiale si è svolta all'ingresso della Civica Biblioteca Ricottiana dove, fino al 28 maggio (ultimo giorno della Sensia n. 635), è allestita anche una mostra fotografica con scatti tratti dalla guida.
Maggiori informazioni e ulteriori precisazioni per integrare il già ricco ma fluente apparato del libro sono disponibili sul sito www.oltresentieri.com.
Anche questa è la Fiera dell'Ascensione di Voghera, capace di promuovere e dare spazio al territorio e alle sue eccellenze, non per forza agroalimentari.

Share