La Sensia

La Sensia 2019 è un omaggio all’autenticità. La Sensia 2019 è la 637esima Fiera dell’Ascensione di Voghera. La Sensia 2019 è la Sensia.

Non occorrono parole per spiegare la Sensia a chi già la conosce e probabilmente non basterebbe un libro per illustrarne ogni dettaglio, ogni sfumatura, a chi la Sensia non l’ha mai vista. Anche per il 2019 la Fiera dell’Ascensione, la più antica manifestazione fieristica di Lombardia, conferma il suo spirito di evento poliedrico, vario, ricco di spunti che toccano praticamente ogni aspetto della vita del territorio. Non a caso, per celebrare questa capacità di sintesi e di essere vetrina da oltre sei secoli, giunta alla 637esima edizione, la Sensia mette al centro il concetto di autenticità e lo fa a partire dallo stand del Comune.

E dallo spazio istituzionale all’interno del cortile nord della ex Caserma di Cavalleria, si passa al lungo elenco di espositori che comprendono associazioni importanti come Confindustria, realtà commerciali e soprattutto food. I sapori, quelli del territorio e delle regioni italiane, sono il cuore di questa fiera: dal Salame di Varzi ai ravioli di stufato, passando per le specialità di Liguria, Calabria, Lazio (presenti i prodotti di Amatrice), altri angoli di Lombardia (come la Valtellina), Sicilia, Sardegna, Campania, sino alla disfida tra gli arrosticini abruzzesi e le bombette pugliesi.

La seconda area fieristica della Sensia, Area Fermi, ospita come da tradizione trattori e macchinari agricoli, ma accanto ad essi ritornano i go-kart a pedali, dedicati a grandi e piccoli, e lo street food, con un mix di sentori bavaresi, americani, crepes e birre artigianali.

Per le strade intorno all’ex Caserma e fino in via Emilia, da venerdì mattina saranno numerosissime le bancarelle, quel commercio ambulante che ridisegna l’assetto cittadino attraverso colori e suoni vivaci sino alla domenica sera.

Il cortile sud dell’ex Caserma ospita, invece, già da venerdì 17 maggio, il Luna Park della Sensia, un ampio spazio di giochi e divertimento con oltre 50 attrazioni.

Ma la Sensia non è solo fiera. Il calendario degli eventi e degli spettacoli comprende momenti che coinvolgono i musei cittadini e il castello visconteo con le loro mostre, convegni, presentazioni di libri, concerti, esibizioni di danza, l’ecologia con ASM SpA, le premiazioni del commercio storico, le pari opportunità... e domenica 2 giugno, la giornata Nazionale dello Sport, celebrata dalla delegazione provinciale del CONI proprio all’interno della Fiera dell’Ascensione, presso l’Area Fermi.

Un’autentica festa, un’autentica fiera, organizzata per il secondo anno dalla società di Rho Fiere In guidata da Carla Marivo, che, come detto, prende il “la” dallo stand istituzionale del Comune di Voghera. La città di Voghera, qui, si riscopre attraverso il recupero di luoghi storici tornati ai cittadini nel corso degli anni, culminando con l’imminente riapertura, a lungo agognata, del Teatro Sociale. L’antica Iria svela la sua capacità di interpretare il presente e il futuro nell’attenzione all’ambiente e all’ecologia. Il capoluogo dell’Oltrepò si mette in luce per una politica della sicurezza attenta al cittadino. È una Voghera vera. È il concept Voghera Vera che veste gli spazi istituzionali e accoglie una nuova campagna, il “piano anti-inciviltà”, che l’Amministrazione lancia proprio nell’ottica di migliorare la vivibilità cittadina con la partecipazione dei vogheresi.

Dal 30 maggio al 2 giugno Voghera e l’Oltrepò sono in festa e per condividere le celebrazioni si pronuncia un solo nome: Sensia!

Share